skip to Main Content
Che Cos’è Gzip? E Come Attivarlo Sul Nostro Provider

Che cos’è Gzip? E come attivarlo sul nostro provider

Che cos’è Gzip? Panoramica sul software per la compressione dei file

Gzip, strumento per la compressione dei dati, nato da un’idea dei programmatori Jean-Loup Gailly e Mark Adler, che volevamo sviluppare un’alternativa a compress, programma utilizzato e scritto per Unix.

Gzip è l’abbreviazione di “GNU zip“, si basa sull’algoritmo Deflate, il suo utilizzo e libero e fondamentalmente consiste in una variazione del processo di compressione dei dati LZ77 (Lempel-Ziv 77), con codifica Huffman.

Grazie all’uso di queste tecniche Gzip scansiona il codice in cerca di stringhe di dati doppie, nel caso in cui il programma trovi seguenze ricorrenti, queste vengono sostituite attraverso un archivio sulla prima stringa che compare, dove la lunghezza di una tale sequenza è solitamente limitata a 32.000 byte. Se una sequenza non si presenta nei 32.000 byte precedenti, allora il file verrà salvato senza compressione in formato gzip, con estensione .gz.

 

Utilizzo della compressione Gzip

La compressione gzip fu originariamente sviluppata per la piattaforma GNU compatibile con UNIX, ma oggi gzip è compatibile con quasi tutte le piattaforme. Gzip lo troviamo di default installato in sistemi Linux come strumento per la compressione dei dati.

Gzip ha trovato largo uso anche in applicazioni per la gestione dei server web Apache, la sua funzione viene utilizzata sopratutto dai browser moderni che sono in grado di interpretare i file compressi e automaticamente decomprimerli durante una sessione del sito web.

Attivazione compressione gzip tramite .htaccess

Tramite il file .htaccess è possibile abilitare la funzione del compressore gzip. Il file .htaccess viene letto automaticamente ogni volta che arriva una richiesta al server del proprio spazio web.

Inserire il seguente codice nel file .htaccess per il sito web desiderato per abilitare la compressione Gzip:

<IfModule mod_gzip.c>
mod_gzip_on Yes
mod_gzip_dechunk Yes
mod_gzip_item_include file .(html?|txt|css|js|php|pl)$
mod_gzip_item_include handler ^cgi-script$
mod_gzip_item_include mime ^text/.*
mod_gzip_item_include mime ^application/x-javascript.*
mod_gzip_item_exclude mime ^image/.*
mod_gzip_item_exclude rspheader ^Content-Encoding:.*gzip.*
</ifModule>

<IfModule mod_deflate.c>
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
</IfModule>

 

Attivazione compressione gzip tramite PHP

Se non avete accesso al file .htaccess per abilitare la compressione Gzip basta inserire questa stringha di codice all’inizio di ogni documento PHP:

<?php
ob_start("ob_gzhandler");
?>

 

Attivare la compressione Gzip tramite plugin per CMS

L’attivazione della compressione Gzip è possibile anche attraverso l’uso di plugin per il CMS da voi utilizzato. L’attivazione del plugin rende molto più semplice questo procedimento, sopratutto nel caso di WordPress tramite l’uso di questi 3 migliori plugin:

 

Hualma è la compressione GZIP

Hualma come provider di servizi di webhosting fornisce piani ottimizzati per l’uso dei più comuni CMS come appunto WordPress. Nei nostri piani ottimizzati vengono di default specificate le direttive aggiuntive nel server web Apache, che vanno a migliorare le prestazioni del funzionamento stesso del CMS e di conseguenza del sito web. La compressione Gzip è di default attiva sui nostri piani ottimizzati proprio per rendere quanto più performante lo spazio web acquistato dai nostri clienti.